Viaggio Nel Mondo

Spiagge

spiagge Baleari

© Kai Schreiber

Le Isole Baleari ospitano un gran numero di spiagge, molto diverse per dimensioni e tipologia. Troverete grandi spiagge di sabbia e piccole calette, litorali affollati e attrezzati con bar, ristoranti e discoteche ma anche angoli di costa appartati e selvaggi, raggiungibili solo a piedi o via mare.

Le spiagge di Maiorca

Maiorca è un’isola che alterna località turistiche molto sviluppate ad aree molto meno battute. La maggior parte dei turisti balneari si concentra a Playa de Palma, spiaggia ampia e sabbiosa nei pressi di Palma di Maiorca, dotata di ogni tipo di servizio e infrastruttura. Piuttosto affollate nei mesi estivi sono anche le spiagge di Magalluf, con bar, ristoranti e discoteche all’aperto.

Nel nord-est dell’isola i sono almeno due belle spiagge di sabbia meno frequentate delle precendenti. Playa de Alcudia è una striscia di sabbia lunga sette chilometri ed è la migliore per il windsurf. Mare limpido e atmosfera rilassata a Playa de Mago, frequentata anche dai naturisti. Infine, tra le numerose calette che punteggiano la costa frastagliata di Maiorca, imperdibile è Cala Tuent, un angolo di natura incontaminata dove l’acqua cristallina e i ciotoli bianchi della baia contrastano con il verde intenso delle pinete e delle pendici del Puig Maior, la montagna più alta dell’isola.

Le spiagge di Minorca

La bellezza e la grande varietà delle sue spiagge, nonché la maggiore tranquillità rispetto alle vicine Ibiza e Maiorca sta facendo di Minorca la meta preferita dell’arcipelago per chi aprezza il giusto equilbrio tra infrastrutture turistiche e integrità ambientale.

Sul versante meridionale, più riparato, vi sono alcune belle spiagge di sabbia. Cala Mitjana è un spiaggia incantevole di sabbia bianca, circondata dalla vegetazione e con un mare pulito e cristallino. Non meno idilliaca è Cala Turqueta raggiungibile via mare o a piedi con una piacevole sentiero in mezzo alla pineta. Più frequentata ma anche più attrezzata è la spiaggia di Son Bou.

Nel nord dell’isola, più selvaggio ed esposto al vento, vi sono diverse spiagge e calette che presentano qualche difficoltà in più di accesso e totalmente prive di infrastrutture e servizi, ma che ripagano ampiamento dello sforzo. Le sabbie dorate di Cala Pilar, ad esempio, si raggiungono con una camminata di un’ora.

Le spiagge di Ibiza

A Ibiza le spiagge uniscono la bellezza paesaggistica alla tipica movida che caratterizza da sempre le calde estati di quest’isola delle Baleari, le più frequentate da giovani provenienti da tutta Europa. Playa d’en Bossa è il luogo che incarna al meglio questo aspetto, ospitando la più alta concentrazione di bar, locali e ristoranti. Non mancano le feste che animano la spiaggia giorno e notte. Analoga situazione, ma con un ambiente più sofisticato, bar esclusivi e negozi alla moda, per Playa Las Salinas, che al di la della movida resta anche una spiaggia naturalisticamente molto bella.

Un’altra spiaggia famosa di Ibiza è Playa Es Cavallets, con ambiente naturale ben conservato e dune di sabbia, molto frequentata dai nudisti. Infine, chi è alla ricerca di luoghi meno festaioli dovrebbe sicuramente evitare Ibiza in estate, ma può tentare con l’incantevole Cala d’Hort

Le spiagge di Formentera

Se quello che cercate è una spiaggia di sabbia bianca e un mare cristallino, troverete il vostro paradiso a Formentera. Tutto il litorale della più piccola delle isole Baleari è punteggiata da spiagge che possono essere annoverate tra le più belle del Mediterraneo. Nella parte sud Playa di Migjorn è una distesa immensa di sabbia bianchissima nella parte meridonale dell’isola che ha nulla da invidiare alle spiagge caraibiche. Altrettanto bella ma più attrezzata e frequentata è la spiaggia di Ses Illetes.

Nella parte settentrionale dell’isola c’è la lingua di terra della penisola di Trucador e il Parco di Ses Salines all’interno del quale si trova la spettacolare Platja de Llevant. Tutte le spiagge di Formentera, ma in particolare quest’ultima sono ferquentate da nudisti.

,